Bastogi. Le attività del LabSU – Laboratorio di Studi Urbani “Territori dell’abitare” (DICEA) per le periferie romane.

In attuazione degli indirizzi espressi dalla Giunta Capitolina con la deliberazione n. 25/2022, Roma Capitale ha avviato e portato avanti nel 2023 una collaborazione con la Sapienza Università di Roma - Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale (DICEA), attraverso il LabSU - Laboratorio di Studi Urbani “Territori dell’abitare”. Il LabSU sviluppa da anni percorsi sul campo in diversi quartieri romani al fine di promuovere i territori ed attivare processi di sviluppo locale integrale. Ad esito di questa prima fase di collaborazione e, dunque, anche grazie alla attività di supporto scientifico-metodologico offerta dal LabSU, l'amministrazione capitolina ha espresso con la Memoria n. 8 del 15 febbraio 2024, la volontà di avviare i Programmi di Rigenerazione per l’area urbana di Bastogi, impiegando la legge della Regione Lazio n. 7/2017, al fine di migliorare la vivibilità, la sostenibilità e l'inclusione sociale. Il Dipartimento PAU ha beneficiato delle attività del LabSU presso il centro di assistenza alloggiativa temporanea (CAAT) di Bastogi. Le indagini del Laboratorio hanno rivelato condizioni complesse di inadeguatezza e degrado degli edifici, unitamente a marginalità urbana e sociale, disagio abitativo e fragilità economica e culturale.
Parimenti, è emersa una rete spontanea di associazioni e iniziative di supporto agli abitanti, che potranno giocare un ruolo chiave nei processi di rigenerazione che si intendono attivare. Il complesso di Bastogi, dopo oltre 30 anni dalla sua costruzione, si è consolidato come luogo di disagio socioeconomico e degrado, una sorta di enclave della marginalità alimentata da decennali politiche temporanee di risposta alla fragilità alloggiativa e alla carenza di edilizia residenziale pubblica. Queste soluzioni temporanee si sono, nel tempo, cristallizzate e cronicizzate nelle politiche prima dei ‘residence’ e poi dei CAAT, in un contesto urbano segnato da situazioni generali di degrado del patrimonio edilizio e da una conformazione urbanistica del territorio che richiede una revisione approfondita. In tali contesti Il LabSU opera quale soggetto attivo nei processi che si generano nei territori, creando condizioni di supporto a progettualità esistenti, attivando progetti e sostenendo reti locali, nonché agendo da mediatore dei processi tra istituzione e abitanti.

Allegati: 
Data dell'evento: 
Mercoledì, 8 Maggio, 2024 - 09:15
Categoria: 
Ricerca

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma