Caratteri spaziali, tipologici e costruttivi degli Istituti scolastici anche in un'™ottica post COVID-19

Undefined
Tipologia di intervento: 
Public engagement e territorio
Periodo di svolgimento: 
2021 - 3 mesi
Soggetti (e personale accademico) coinvolti: 
Roma Capitale Municipio XII - pubblico
Referente attività per il DICEA: 
Morganti
Breve descrizione delle attività: 

Lo studio ha origine dall'occasione costituita dal DM n. 77/2020 del MIUR e conseguente avviso pubblico e indaga condizioni, caratteri e temi progettuali per la realizzazione di edifici scolastici temporanei o rimovibili, ad elevato grado di modularità  e prefabbricazione. Il fine generale è la definizione degli elementi spaziali, tipologici e costruttivi innovativi che dovranno connotare la scuola dell'™era post-COVID. Alla base della ricerca, si pone l'™obiettivo del Municipio, visto il carattere di rimovibilità  delle strutture e la disponibilità  di numerose aree pubbliche verdi anche nelle zone a maggior densità  abitativa, si è concentrata l'™attenzione su condizioni e vincoli normativi o progettuali inerenti la realizzazione di tali edifici all'™intero di giardini e ville storiche. Quale caso di studio emblematico, si prende in considerazione l'™area di Villa Doria Pamphilj quale luogo ove individuare aree a maggior vocazione per ospitare un nuovo complesso scolastico, costituito da una scuola materna e una scuola primaria, anche in vista di futuri bandi di progettazione.

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma